domenica 4 gennaio 2009

clima invernale

In famiglia abbiamo una casa in un paese del monferrato. D'estate ci abita mia madre. D'inverno, quando mia madre viene a svernare a Torino la casa rimane chiusa.

Oggi ho portato alcune sedie per sostituire quelle che stanno cadendo a pezzi.

Sono allibito constatando quanto cambi il clima uscendo appena un poco dalla città. Gia che c'ero ho colto l'occasione per fare qualche foto.

La prima non è un vetro smerigliato. Sono le incrostazioni di ghiaccio sulla finestra.

(non so perchè siano quasi in bianco e nero. C'era un po' di nebbia, credo che sia quello che ha fatto sparire i colori) .

L'inverno è scomodo. Ma esteticamente non è niente male.




















13 commenti:

Valberici ha detto...

Praticamente lo stesso gelo che c'è da me. :)
Posso chiederti che paese è?

sauron era un bravo artigiano ha detto...

Se ricordo bene siamo vicini.

Brusasco.

Mat ha detto...

L'inverno può essere scomodo relativamente (difficoltà nel trasporto causa nebbia/neve), ma personalmente lo trovo adorabile; dal punto di vista visivo è grandioso, se lo si osserva attentamente. Belle foto.

Una perplessità: Brusasco nel Monferrato? Io sono una zappa in geografia, ma non è in provincia di Torino?

tanabrus ha detto...

Davvero impressionante la foto del vetro! :o

CMT ha detto...

Belle foto. Il vetro sembra decorato ^__^

Fed ha detto...

A me l'inverno non piace, ma immagino che il problema più che l'inverno sia l'inverno in città, con la neve che diventa quella poltiglietta grigia schifosa... certo guardando le tue foto ora (e quelle di Valberici un po' di tempo fa) un po' rivedo la mia posizione...
Comunque è bello vedere che dvicino alla tua finestra è passato Jack Frost (non nel senso del detective che compare su La7, ma nel senso dell'entità che ricama i vetri con il ghiaccio)

Valberici ha detto...

Io ora abito a Santo Stefano Belbo...ma prima stavo a Casale...ed ancor prima a Camino...che non è distantissimo da Brusasco :)

sauron era un bravo artigiano ha detto...

@mat : sì, è in provincia di torino, ma è ancora agli ultimi scampoli di monferrato. tant'è vero che è per metà in collina e per metà in pianura, verso il po.

@tanabrus : sì. Alquanto pittoresca. Quando l'ho vista è stato il momento in cui ho deciso di tirare fuori la macchina fotografica che avevo in tasca.

@cmt : infatti. un po' di ghiaccio potevo pure aspettarmelo, ma così sembra proprio un abbellimento. Mi ricorda alcune tappezzerie un po' pacchiane che capita di vedere in certe vecchie case.


@fed : A me, esteticamente, l'inverno piace. Ma è innegabile che le cose più belle le si vede fuori città (il che ha del vero anche nelle altre stagioni, in effetti). In città c'è più che altro il fastidio del freddo e delle strade gelate e la enve ci mette poco a diventare un paciocco fangoso.
(devo ammettere però che sono un po' una banderuola : mi piacciono un po' tutte le stagioni e di solito quella che preferisco è quella in cui mi trovo, solo perchè ce l'ho sotto gli occhi)

@valberici : il mondo è piccolo, vero? Io ho dei parenti a Casale.

Fed ha detto...

Beh è una bellissima cosa, conosco diversa gente che cambia idea altrettanto spesso, scegliendo come stagione preferita quella in cui assolutamente non si trova in quel determinto momento.
Io in genere amo il periodo di fine estate-inizio autunno, ma in generale soffro molto la mancanza di luce dell'inverno.

Mat ha detto...

Ecco, non lo sapevo: ennesima conferma che in geografia sono un ignorante di serie A.

A me l'inverno piace parecchio, compresa la ridotta quantità di ore di luce: anche la città mi garba parecchio, durante questo periodo (come scrissi tempo fa sui miei spazi): vi trovo un fascino lievemente gotico che mi affascina piuttosto.

Comunque sia, anche l'estate ha il suo fascino, e anche le mezze stagioni (seppur meno piacevoli per me, causa sbalzi termici e allergie), ma tutto sommato posso dire anch'io di apprezzare la stagione in cui mi trovo nel dato momento.

sauron era un bravo artigiano ha detto...

@fed : Il fatto è che tutte le stagioni hanno una certa bellezza e quando me la trovo davanti inisco sempre per godermela e dimeticarmi di quanto siano belle le altre.

La mancanza di luce dell'inverno non mi da fastidio. Trovo ci sia qualcosa di piacevolmente raccolto. Mi sento come se mi imbozzolassi nel mio piccolo mondo privato mentre tutto il resto è invisibile e lontano.

@mat è già strano che ci sia tanta gente che lo conosce quel posto : non è certamente una metrropoli.

Bruno ha detto...

Arrivo in ritardo.
Belle foto.

sauron era un bravo artigiano ha detto...

Grazie. sono contento che pioacciano